La Pescetelli Impianti di Roma da quasi 40 anni si occupa di impianti di riscaldamento autonomo e centralizzato ed in particolare della fornitura, installazione, assistenza e manutenzione delle caldaie a gas con il rilascio delle prescritte certificazioni ed effettuazione dei controlli periodici obbligatori disposti dalla normativa vigente (es. Bollino Blu).

Installazione e manutenzione caldaie.

Per assicurare il massimo comfort degli spazi abitativi proponiamo l'installazione di una caldaia a condensazione o di una caldaia murale tradizionale da scegliere tra un'ampia gamma di prodotti tecnologicamente avanzati, di alta qualità ed ecocompatibili, sempre in grado di soddisfare le esigenze di ogni cliente grazie alle diverse dimensioni e funzionalità. Tutte le nostre caldaie sono dotate dei più moderni sistemi di controllo e possiedono caratteristiche che rispettano tutte le normative italiane ed europee vigenti.

Candeletta ceramica

Esempio di candeletta in ceramica ad incandescenza a 1400 °C che nelle nostre caldaie garantisce la massima efficienza dell'accensione.

Caldaia a condensazione?

Una caldaia a condensazione si differenzia rispetto ad una caldaia convenzionale per il recupero di una gran parte del calore contenuto nei fumi di scarico. Per raggiungere questo risultato i fumi vengono raffreddati al di sotto del loro punto di rugiada: in questo modo essi condensano e cedono ad uno speciale scambiatore di calore una quota tanto più elevata quanto più bassa è la temperatura di ritorno dell'impianto di riscaldamento. I vantaggi che si traggono sono un risparmio nell'ordine del 30% circa (può essere anche superiore) sul consumo annuo di gas, emissioni di NOx e CO di livello nettamente inferiore rispetto alle richieste delle più severe normative europee e rendimento termico superiore rispetto ad una caldaia tradizionale.

Confronto energetico tra caldaie convenzionali ad alto rendimento e caldaie a condensazione

Rendimento effettivo delle caldaie a condensazione

Ricordiamo che, in virtù della recente modifica alla normativa vigente, l'installazione di una caldaia a condensazione è praticamente obbligatoria nel caso di realizzazione di nuovi impianti di riscaldamento autonomo sia in abitazioni singole che in appartamenti ubicati nei condomini. Esempio classico di questa tipologia d'intervento è il distacco dall'impianto centralizzato di riscaldamento. Nel caso invece di sostituzione della caldaia in un impianto autonomo preesistente è possibile installare sia una modello a condensazione che un'apparecchio convenzionale dalle caratteristiche tecniche che siano adeguate a soddisfare la recente normativa in materia di scarico fumi a parete e canne fumarie e comunque subordinata ad eventuali regolamenti locali in materia.

Canna fumaria o scarico fumi a parete?

L'intera materia è disciplinata, oltre che dai regolamenti locali, dall'Articolo 5 (Requisiti e dimensionamento degli impianti termici) del Decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412 (Regolamento recante norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia) e successive modifiche ed integrazioni. L'Art. 5 del DPR 412/93 è stato recentemente modificato dal Decreto Legislativo 4 Luglio 2014 n. 102 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 luglio 2014 n. 165 (Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE) ed in precedenza dalla Legge 3 agosto 2013 n. 90 (G.U. 3 agosto 2013 n. 181) e prima ancora dal c.d. Decreto Sviluppo del Governo Monti in vigore dal 18 dicembre 2012.

Lo scarico dei fumi a parete

  • Prima del 18/12/2012 - Lo scarico fumi a parete era consentito soltanto in sostituzione e subordinato ai regolamenti locali.
  • Dopo il 18/12/2012 - Legge 221/2012 - Lo scarico dei fumi a parete era consentito soltanto con caldaie a condensazione.
  • Dopo il 31/08/2013 - Legge 90/2013 - Lo scarico dei fumi a parete consentito soltanto in sostituzione con caldaie a bassa emissione NOx oppure con caldaie a condensazione.
  • Dopo il 19/07/2014 - Dlgs 102/2014 - Lo scarico dei fumi a parete è consentito soltanto in sostituzione con caldaie a bassa emissione NOx di classe 5, con caldaie a condensazione o con caldaie tradizionali a camera stagna che abbiano un rendimento energtico maggiore di 90 +2 log Pn.

Ricordiamo che le caldaie convenzionali o a condensazione che proponiamo ai nostri clienti sono sempre certificate dai più importanti Istituti Europei che ne dichiarano la conformità alla normativa vigente.

Bollino Blu Caldaie

La nostra azienda è Centro di Assistenza Tecnica per le caldaie Tata-Nefit

Caldaie TATA Nefit - Assistenza Tecnica

Oltre a tutti i modelli di caldaie Beretta, Junkers-Bosch, Vaillant e Baxi, possiamo fornire caldaie a condensazione e caldaie tradizionali di altre primarie aziende italiane e straniere che possano soddisfare le preferenze del cliente.

Beretta
Junkers
Vaillant
Baxi

Garanzia 10 anni

Ricordiamo che per tutti i modelli di caldaie è possibile sottoscrivere appositi piani di estensione della garanzia standard di due anni, diversi a seconda del produttore, che comprendono generalmente il costo delle parti di ricambio e la manodopera che può arrivare fino a 10 anni. Anche la caldaia più affidabile può richiedere nel corso del tempo interventi di manutenzione straordinaria ed un piano pluriennale di copertura garantisce il cliente della disponibilità futura di pezzi di ricambio originali ed interventi rapidi eseguiti esclusivamente da personale qualificato come nel caso della Pescetelli Impianti.

Caldaie a gas tradizionali e a condensazione
SOS Idraulico - 338.3459791 - Pronto intervento e riparazioni d'urgenza
Offerte termoidaulica e termoclima, installazione e manutenzione caldaie e climatizzatori a Roma